linea gotica borgo a mozzano

13-42. di Campo Tizzoro (S. Marcello Pistoiese) Italiano: linea gotica a borgo a mozzano. Menu principale: Home Page; Foto. Mercoledì. Luogo dell'evento. Alla scoperta della Linea Gotica. Apri un sito e guadagna con Altervista - Disclaimer - Segnala abuso - Notifiche Push - Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario, La Torre Gualterotta e altri tesori: escursione sulle tracce dell’Umbria nascosta, I Rintronauti: due toscani in viaggio sui Social Network, Alla scoperta della villa Badia di Morrona e del suo vino, Due Tombe etrusche a Volterra: Tomba Inghirami e Tomba Bianchi, Escursione sulle traccie dell’antica ferrovia sul Ritasso, La Cascata dello Sterza e la Foresta di Caselli, La Grotta del Leone: una grotta dalla preistoria, La Badia perduta di San Pietro in Palazzuolo, Le Cateratte Ximeniane del Lago di Bientina, L’Eremo di Rupecava e il misticismo del Monte Pisano, Into the wild: la Riserva di Monterufoli, le miniere e le pozze del Trossa, Le terme libere di Sasso Pisano: tra lavatoi e pozze naturali, Palazzi segreti pisani: Palazzo alla Giornata e Palazzo Quarantotti, Passeggiata nella valgraziosa a passo d’asino, Passeggiata al chiaro di luna al Tempio di Minerva, Sassa, Querceto e Canneto: tre borghi in Val di Cecina da visitare, Tutta la magia delle valli remote di Montaione e dei calanchi, La Tenuta di San Rossore: un parco naturale a due passi dalla città, Un castello interattivo: il Castello dei Vicari, Un ostello in una villa ed ex biblioteca per scoprire la Valdera, Usiglian del Vescovo: un vigneto tra antiche dune, La villa nascosta sul Monte Pisano: Villa Bosniaski, San Valentino e la via più romantica della Toscana, Sulle orme della strega della Valdera: Gostanza da Libbiano, Dove mangiare a Firenze: il Mercato Centrale, All’interno di una casa trecentesca fiorentina: Palazzo Davanzati, La Sinagoga di Firenze: tra elementi moreschi, arabi e bizantini, L’abbazia di Vallombrosa e la sua foresta incantata, Gli Orti del Parnaso e il dragone che sorveglia Firenze, Villa Deminoff e il Gigante del Pratolino, Villa La Petraia, una delle più belle ville medicee, Un angolo di Russia a Firenze: la Chiesa Ortodossa Russa, Il Castello della Pia dei Tolomei – Castel di Pietra, Il fiume Cornia e il Pozzo della Serraiola, Il Parco dell’Uccellina: un viaggio nel tempo, L’asceta che uccise il drago e l’Eremo di Malavalle, Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana, La città etrusca scavata da Isidoro Falchi: Vetulonia, Visitare l’Amerigo Vespucci, un antico veliero, La spiaggia di Castel Sonnino: il molo che è diventata una piscina, L’Acquedotto di Colognole: un monumento perduto nel bosco, Passeggiata alla scoperta del promontorio di Populonia, Costa degli Etruschi: cosa fare oltre al mare, Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno, Itinerario tra i borghi della Val di Cornia, Escursione in canoa alla scoperta del Lago di Massaciuccoli, Lago di Massaciuccoli in passeggino: tra bilance e natura, Il campo di concentramento di Colle di Compito, Il Lago di Vagli e il borgo sommerso di Fabbriche di Careggine, La Mostra delle Antiche Camelie della Lucchesia: tra Toscana e Giappone, La Laguna blu e il Canyon Park sul torrente Lima, Un percorso alternativo della via Francigena: da Altopascio a Ponte a Cappiano lungo le vie d’acqua, Castiglion del Terziere: una storia d’amore inconsueta, Bagnone: uno dei borghi più belli di Toscana, Mulazzo, una piccola sorprendente capitale, Itinerario tra le cave di marmo alla scoperta dei segreti dell’oro bianco di Carrara, Il Castello Malaspina di Fosdinovo: tra leggende e fantasmi, Il Castello del Piagnaro e le misteriose stele della Lunigiana, Sulle tracce della Linea Gotica: Forte Bastione, I Rifugi antiaerei più estesi d’Europa e il Museo SMI, Sulle tracce dei resti dell’antica Pieve di Sant’Andrea di Furfalo e di Serra Pistoiese, Un ex- manicomio abbandonato: Ville Sbertoli, Il Pozzo della Morte e la Cascata di Rio Buti, Alla ricerca del Castiglion che dio sol sa, Castel di Celsa e i suoi stupendi colori autunnali, Escursione tra i boschi dei partigiani alla ricerca del Castello d’Elci, La miniera di mercurio di Abbadia San Salvatore, Le vasche termali di San Casciano dei Bagni, Il deserto dell’Accona e il Site Transitorie, In sella alla Vespa per il Vintage Tour in Val d’Orcia, Il Parco Sculture del Chianti: stupore e meraviglia, Passeggiata tra i colori dell’autunno con gli asini nel castagneto, Passeggiata con bambini dalla Fonte di Calcedonia a Passo Calla, Il borgo dove il tempo si è fermato: Loro Ciuffenna, Il borgo disabitato di Castelnuovo dei Sabbioni, Il castello di Montecchio Vesponi e il capitano John Hawkwood, Esperienze indimenticabili con bambini in Toscana, #MyabandonedPlace: luoghi abbandonati in Toscana, I castelli più belli della Toscana e dintorni. Questo sito è rimasto l’unico intatto di tutta la Linea Gotica e per questo rappresenta un notevole patrimonio documentario. Vi ricordiamo che nei pressi di Borgo a Mozzano c’è il famoso Ponte del Diavolo sul Serchio, Dopo la visita guidata che è durata circa 3 ore siamo andati in autonomia (grazie alle precise indicazioni del sig.Pieroni) a visitare alcuni camminamenti e un bunker sul monte Elto che possono essere raggiunte in circa 20 minuti a piedi dal cimitero del paesino di Domazzano. La Linea Gotica è un sistema di fortificazioni costruite dall’esercito tedesco tra il 1943 e il 1944 come ultimo baluardo a difesa dell’Italia settentrionale dagli eserciti Alleati che risalivano lentamente la penisola e correva dalla costa tirrenica nei pressi di Viareggio fino a Rimini. Associazione Linea Gotica - Officina dalla Memoria. Linea Gotica di Borgo a Mozzano Tra il 1943 e l’estate del 1944 i comandanti dell’esercito tedesco decisero, come ultimo baluardo all’invasione dell’Italia settentrionale, di costruire una formidabile linea difensiva dall’Adriatico al Tirreno (320 Km Viareggio – Rimini): La Linea Gotica. Testimonianze narrate e fotografiche dalla Linea Gotica in mostra al Conservatorio. sabato, 14 ottobre 2017, 14:46 Ci sono voluti mesi di lavoro, incontri, riunioni, uscite sul territorio e catalogazione, ma alla fine ce l’hanno fatta: a Borgo a Mozzano, i giovani, hanno fatto la storia. Foto 2015. A Borgo a Mozzano si è costituito un Comitato Valorizzazione Linea Gotica che come primo impegno, ha reso disponibili per visite guidate alcuni bunker, gallerie, piazzole e camminamenti, oltre naturalmente il muro anticarro. Questo itinerario prevede la visita alle fortificazioni di Borgo a Mozzano in località “Madonna di Mao”. Pubblicato il 28 dicembre 2019. La Linea Gotica a Borgo a Mozzano La Linea Gotica era una linea difensiva tedesca nella Seconda guerra mondiale che si estendeva per oltre 320 chilometri tagliando la penisola italiana dalla valle del fiume Magra a Pesaro con l'obbiettivo di rallentare l'avanzata degli alleati. In alcuni i bunker sono presenti oggetti risalenti dell’epoca dell’occupazione: come armi, munizioni, radio ,ogive e altri oggetti che erano di uso comune tra i soldati  e che sono stati donati dalla popolazione che negli anni, magari tagliando il bosco o lavorando nei campi, hanno trovato e conservato. La Linea Gotica al centro del progetto di alternanza scuola-lavoro. Tour della seconda guerra mondiale, la Linea Gotica di Borgo a Mozzano. Meteo e allerte nei Comuni. Spesso passando per la via Ludovica che conduce da Lucca alla Garfagnana avevamo notato dei pannelli che ne indicavano la presenza, ma nonostante tentassimo di scorgerne i resti non eravamo mai riusciti a vedere niente. Ecco le nostre proposte, Le cose che ci ricorderemo della Giordania, Perchè fare un lungo scalo può essere un’opportunità, Consigli per viaggiare fai-da-te e low cost, 9 consigli su come contrattare in viaggio, Un paese di presepi e un presepe nel bosco, CASTIGLION DEL TERZIERE: UNO SCRIGNO IN LUNIGIANA, SULLE TRACCE DELLA LINEA GOTICA: IL FORTE BASTIONE, I Rifugi antiaerei più estesi d'Europa e il Museo SMI. ... Linea Gotica . Le comitive dei visitatori devono comprendere un minimo di 7 … Mattioli1885) Commenta su Facebook. Torcigliano Alta - Sterrata per M. Formicoso - Strada Loc. Il signor Pieroni che ci ha cortesemente accompagnato, oltre a contestualizzare a grandi linee il periodo storico, ha impreziosito la nostra visita con ameni racconti sulla vicende dei suoi compaesani durante l’occupazione tedesca che qui non ha mai mostrato il suo lato brutale. Comitato Linea Gotica Brancoli Fonte: Opera propria: Autore: Marco.scarpellon: Licenza. Bagni di Lucca. L’opera fu affidata all’organizzatore Todt che, con la manodopera di migliaia di uomini, in circa un anno costruì incredibili fortificazioni che, nella Media Valle del Serchio, a Borgo a Mozzano, sono ancora esistenti e ben conservate: bunker, piazzole antiaeree, camminamenti, valli anticarro. Santi” (1303 m.) 19 km - 5,5 ore - dislivello in salita: 1200 m. Successione strade e sentieri Via della Stazione - Via Funai - Via Roma - Via Pascoli - Via Colle dei Ronchi - CAI B2- Via del Saltello - SP 7 - CAI 30 La visita alle Fortificazioni comprende il Museo della Memoria, le fortificazioni di Anchiano e di Borgo a Mozzano e dura circa due ore è necessario prenotare una visita guidata presso la pro loco dal Lunedì al Sabato: 9:30 – 12:30 (0583 888881). In realtà tutta la media valle del Serchio , le colline e i monti circostanti sono disseminati di testimonianze del passato, ma senza una guida locale sono impossibili da trovare e visitare. Sabato 21 settembre, presso il salone delle feste in Piazza degli Alpini numero 3 di Borgo a Mozzano, l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Lucca (ISREC in provincia di Lucca) e il Comitato Recupero e Valorizzazione Linea Gotica di Borgo a Mozzano, organizzano una giornata dedicata alla Linea Gotica. Martedì. Borgo a Mozzano. Non molti sanno che qui si conserva in buone condizioni un tratto della fortificazione della Linea Gotica , di cui si possono visitare bunker, camminamenti e vedette . Anchiano. Privacy Policy(function (w,d) {var loader = function () {var s = d.createElement("script"), tag = d.getElementsByTagName("script")[0]; s.src = "//cdn.iubenda.com/iubenda.js"; tag.parentNode.insertBefore(s,tag);}; if(w.addEventListener){w.addEventListener("load", loader, false);}else if(w.attachEvent){w.attachEvent("onload", loader);}else{w.onload = loader;}})(window, document); Vuoi scoprire sempre nuovi posti con noi? Dove dormire e cosa mangiare nei dintorni di Rocca Calascio, Tre giorni sull’Appennino a caccia di fiumi e cascate, La Grotta Urlante e le piscine naturali del fiume Rabbi, La cascata e le piscine naturali dell’Alferello, Consigli per un weekend d’autunno: Bologna, Il torrente Bidente di Pietrapazza: l’altra Romagna, Tuscia explorer: tre giorni alla scoperta della Tuscia, Norchia Antica: esploratori per un giorno, Castel San Gottardo, il castello nella grotta, Castel Beseno, la più grande fortezza del Trentino, L’Eremo degli orsi, il Santuario di San Romedio, Forte Campo Luserna: trekking con passeggino, Il Sentiero delle Sorgenti e il bosco incantato, Val Concei: sentiero alla scoperta della bucolica valle, Viaggio in Albania: itinerario di 2 settimane, Viaggio in Albania: itinerario da Nord a Sud, I dintorni di Valona: tra spiagge e castelli, Viaggio in Bulgaria: il nostro itinerario, Grotte di Devetashka e le cascate di Krushuna, Veliko Tarnovo: la capitale medievale degli Zar bulgari, Bulgaria: da Veliko Tranovo a Plovdiv: una strada tra villaggi tradizionali e monumenti comunisti, Il Monastero di Rila e le Piramidi di Stob, Lennusadam Seaplane Harbour: il museo del mare, Weekend in Provenza-Alpi Marittime-Costa Azzurra, Viaggio in scooter alla scoperta della Grecia Continentale, Grecia: una settimana tra il Golfo di Orfani e il Golfo di Ierissos, Roupel Bunker: sulle orme della seconda guerra mondiale in Grecia, Il monastero tra le rocce: il Monastero di Ostrog, 7 posti da non perdere per mangiare e bere a Cracovia, Il favoloso mondo sotterraneo della Miniera di Sale di Wieliczka (Cracovia), La Quinta da Regaleira: una villa fiabesca, Cascais: un borgo sull’oceano nei dintorni di Lisbona, Una delle città più romantiche d’europa: Český Krumlov, Big Berry: un glamping tra natura e design, La Slovenia più autentica: la Bela Krajina, Viaggio in Messico: itinerario di 16 giorni, San Juan de Chamula e i suoi riti maya e cristiani, La remota Selva Lacandona e il sito di Bonampak, La città maya perduta nella giungla: Yaxchilan, La città coloniale di Valladolid e i suoi cenotes, Chichén Itzá: una delle sette meraviglie del mondo moderno, In viaggio col Monsone (Thailandia, Laos, Cambogia), Come comportarsi in Thailandia, Laos e Cambogia, Il villaggio galleggiante di Kompong Pluk, I castelli del deserto orientale (Qasr Azraq, Qasr Amra e Qasr Kharana), Viaggio in Rajasthan (India) di 15 giorni, Visto turistico per l’India: non è facile come sembra, Jaisalmer, la città alle porte del deserto, La nostra tragicomica esperienza nel deserto del Thar, La città blu del Rajasthan e il suo forte: Jodhpur, Viaggio tra Israele e Giordania: itinerario di 12 giorni, I libri da leggere per viaggiare tra Israele e Palestina, Perchè non ci sono piaciuti Haifa e i giardini pensili di Bahai, Pakbeng: un villaggio laotiano sul Mekong, Come arrivare dall’aeroporto al centro di Chiang Mai, Un tempio pop: Wat Rong Khun (White Temple), Un giorno nella giungla facendo trekking in Thailandia, Una piccola cittadina di frontiera: Chiang Khong, Il mercato galleggiante di Dumnoen Saduak, Andare dall’Aeroporto di Ataturk a Sultanahmet, La città fondata dalle Amazzoni: tra rovine e modernità, #8ore a Istanbul – Cosa vedere a Istanbul in 1 giorno, Itinerario insolito alla scoperta della vera Istanbul: Fatih, Fener, Balat, Itinerario di una settimana in Marocco tra Fez e Chefchaouen, Itinerario di una settimana da Marrakech al deserto, Dell’incontro con una nomade del deserto ed altre amenità intorno a Merzouga, Il deserto del Sahara e le dune dell’Erg Chebbi, La città più tradizionalista del Marocco: Fes, La medina di Sefrou e le case-grotta di Bhalil, Volubilis: un’antica città romana in Marocco, La città blu bella tra le vette: Chefchaouen, Perché fare un viaggio in Tunisia con i bambini, Le oasi di montagna: Chebika, Tamerza e Mides, Libri da leggere per un viaggio in Tunisia, 5 cose che possono essere utili per intrattenere i bambini in viaggio, 5 paesaggi surreali da vedere una volta nella vita, 10 idee per le vacanze natalizie con i bambini, I libri per viaggiare tra Israele e Palestina, Come fare i bagagli per viaggiare in scooter, #dimmicosaleggi #10libri da portarsi in Siberia, Perchè visitare la Provincia di Pisa #insiders, Idee regalo insolite? Questo sito è rimasto praticamente l’unico intatto di tutta la linea e per questo rappresenta un importantissimo patrimonio documentario. Barga. I resti della linea Gotica nei pressi di Borgo a Mozzano sono stati un interessante “scoperta”.. Spesso passando per la via Ludovica che conduce da Lucca alla Garfagnana avevamo notato dei pannelli che ne indicavano la presenza, ma nonostante tentassimo di scorgerne i resti non eravamo mai riusciti a vedere niente. Da qui l’itinerario salirà di circa 500 metri lungo il Colle delle Coste, per arrivare alle trincee e ai bunker recentemente scoperti. Data dell'evento 29 dicembre 2019 Pubblicato in Eventi. A S.Giusto di Brancoli sono presenti alcune fortificazioni delle linea gotica. Martedì. Ci è piaciuto in particolar modo il bunker e le gallerie sotto il borghetto medioevale di Anchiano perfettamente mimetizzato e dal quale si gode di un punto di vista particolare sulla valle. BORGO A MOZZANO Borgo a Mozzano (LU) ... "La Linea Gotica, i luoghi dell'ultimo fronte di guerra in Italia", Ed. 147 were here. Pro Loco Borgo a Mozzano - tel/fax 0583/888881 (dal lunedì al sabato dalle 9:30 alle 12:30) - proloco@borgoamozzano.org Comitato Linea Gotica - tel 320/4403801 - 347/7167559 - lineagoticaborgoamozzano@virgilio.it Il motivo è molto semplice: i bunker (anche a due piani! Discrizione delle fortificazioni della Linea Gotica nel Comune di Borgo a Mozzano. Alla fine della visita finalmente si ha un quadro completo e magicamente l’occhio che adesso sa dove guardare finalmente vede le centinaia di testimonianze sparse ovunque. Itinerari naturalistici nel verde delle colline del Chianti o a due passi dalla città di Firenze. Borgo a Mozzano. Fra questi Casa Puccini ed il Teatro del Giglio. Tutti coloro che amano la storia saranno sicuramente interessati a sapere che alcuni tratti delle fortificazioni della Linea Gotica costruite dall’esercito tedesco in Toscana sono visitabili!! Nel 1562, i lucchesi riordinarono l’amministrazione dei loro possedimenti e istituirono la Vicaria di Borgo a Mozzano e da allora Anchiano, legò il suo destino con il suo attuale capoluogo Comunale. VENERDI’ 13 OTTOBRE alle ore 18 nel Salone delle Feste del Circolo l’Unione di Borgo a Mozzano.. Presentazione di un sito internet dedicato alla Linea Gotica di Borgo a Mozzano, realizzato dai ragazzi dei vari istituti scolastici nell’ambito di un progetto per l’alternanza scuola-lavoro .. Se vieni da lontano e vuoi visitare Borgo a Mozzano - La Linea Gotica fermati a dormire qui Domenica 18 Giugno il Comitato Linea Gotica Brancoli organizza la Visita pubblica alle fortificazioni della Linea Gotica della Brancoleria (Lucca). La linea gotica tra ricerca, cultura e turismo esperienziale è il titolo dell'iniziativa organizzata dall'Istituto storico della Resistenza e dell’età Vai ai contenuti. LINEA GOTICA e MUSEO DELLA MEMORIA.. Borgo a Mozzano. Le visite guidate alle Fortificazioni della Linea Gotica si svolgono il secondo e quarto sabato del mese ma se siete un gruppo superiore alle cinque persone si possono effettuare anche in altri giorni. La Linea Gotica a Borgo a Mozzano 43.973893, 10.532964 La Linea Gotica a Borgo a MozzanoAlla fine del 1943 i tedeschi decidono di costruire una linea difensiva sugli Appennini, dal Mar Ligure all\'Adriatico. Linea Gotica: una giornata nella memoria. Durante la seconda guerra mondiale, per fermare l’avanzata degli alleati, i … www.lineagoticaborgoamozzano.it Museo e Rifugi S.M.I. Tra il 1943 e l’estate del 1944 i comandanti dell’esercito tedesco decisero, come ultimo baluardo all’invasione dell’Italia settentrionale, di costruire una formidabile linea difensiva dall’Adriatico al Tirreno (320 Km Viareggio – Rimini): La Linea Gotica. English: linea gotica a borgo a mozzano. dati di Consorzio Lamma. Il Comitato per il recupero e la valorizzazione della Linea Gotica di Borgo a Mozzano, promosso dal Comune di Borgo a Mozzano e dalla locale PRO LOCO come organismo autonomo dal punto di vista operativo e finanziario, si prefigge le seguenti finalità: Museo a Cielo Aperto: La Linea Gotica di Borgo a Mozzano La concentrazione di opere fortificate della Linea Gotica è qui assolutamente eccezionale sia per numero sia per stato di conservazione, dal momento che in questo punto la Linea Gotica è rimasta pressoché intatta. Ed è... La visita racconta artisti da Puccini a The Rolling Stones accompagnata da “pillole” di musica e prevede ingressi a luoghi storici. E’ richiesta un’offerta minima di 2,00 € a persona. Roberto Guastucci (a cura di), Argento sul Baccalà, Lucca, maria pacini fazzi, 1994. E’ curato dalla Pro Loco Borgo a Mozzano e dal Comitato Valorizzazione Linea Gotica, che si dedicano anche al ripristino e alla conservazione di bunker ed altri resti delle fortificazioni ubicati nei dintorni di Borgo a Mozzano. Tappa 6 Torcigliano (160 m.) - M. dell’Elto (320 m.) - Borgo a Mozzano (97 m.) 11 km - 4 h - dislivello in salita: 621 m. Successione strade e sentieri Via Loc. A spasso intorno a Piazzale Michelangelo o... La Mostra Mercato dell’Azalea presenta un vasto campionario di fiori e piante sistemate, in suggestivi allestimenti, lungo le vie del paese di Borgo a... Questo tour ci conduce attraverso verdi valli e monti imponenti nel cuore della Garfagnana, mostrandoci l’incomparabile bellezza delle Alpi Apuane, di villaggi medioevali e... Il nostro itinerario inizia con la visita di Vicopisano che, per la sua posizione strategica, fu centro di epici scontri tra le truppe pisane... “Chi non conosce Pistoia non può neanche sospettare quali grandi ricchezze artistiche vi si nascondono”. Linea Gotica a Borgo a Mozzano Nella Media Valle del Serchio , non lontano da Lucca, si trova Borgo a Mozzano , località nota ai più per il suo Ponte del Diavolo . Borgo a Mozzano. Dentro la linea gotica del monte Elto a Domazzano (Borgo a Mozzano, Lu) Visuale incredibile! Piergiorgio Pieroni e Alessandro Brunini, Emergenze della Linea Gotica nel comune di Borgo a Mozzano, in Atti del XIV convegno di studi, La linea Gotica settore occidentale 1943-1945, Borgo a Mozzano, Comune di Borgo a Mozzano, 2004, pp. Borgo a Mozzano, Visita del bunker “la Chiesa” loc. cammino linea gotica La Linea Gotica interessò un’estesa fascia di territorio (larga dai 15 ai 40 km); al suo interno è certo possibile individuare più di una traccia di cammino. I resti della linea Gotica nei pressi di Borgo a Mozzano sono stati un interessante “scoperta”.. Spesso passando per la via Ludovica che conduce da Lucca alla Garfagnana avevamo notato dei pannelli che ne indicavano la presenza, ma nonostante tentassimo di scorgerne i resti non eravamo mai riusciti a vedere niente. Durante questo tour di 3 ore guidato e privato della linea gotica potrai visitare il Museo della liberazione e goderti una passeggiata esplorando due bunker dell'epoca della Seconda guerra mondiale che si trovano nella zona. Alla scoperta della Linea Gotica. Nascondi Commenti. Museo Borgo a Mozzano - Linea Gotica Lucchesia. Tour privato: la Linea Gotica di Borgo a Mozzano (Lucca) 4 recensioni Durante questo tour di 3 ore guidato e privato della linea gotica potrai visitare il Museo della liberazione e goderti una passeggiata esplorando due bunker dell'epoca della Seconda guerra mondiale che si trovano nella zona. Mercoledì. (function(){var s = document.createElement("script");s.async = true;s.dataset.suppressedsrc = "//widgets.outbrain.com/outbrain.js";s.classList.add("_iub_cs_activate");var cs = document.currentScript;if(!cs) {var ss = document.getElementsByTagName("script");cs = ss[ss.length-1];}cs.parentNode.insertBefore(s, cs.nextSibling);})(); Forse non molti sanno che sulle Alpi Apuane si può visitare un forte ricco di…, Tra i boschi e le foreste della Montagna Pistoiese si trova un gioiello di archeologia…, C'è un ponte in Toscana che sembra stare in piedi per miracolo, anche se in…, In vista del ponte di Ognissanti abbiamo selezionato per voi alcuni eventi che ci sembravano…, Mostra Commenti Altre due date per la visita alla Linea Gotica di Borgo a Mozzano: domenica 9 luglio e domenica 13 agosto, con ritrovo presso piazza Marconi, Borgo a Mozzano (Lucca) alle ore 10:00. Iscriviti e ricevi le ultime notizie!!! Così abbiamo contattato la Pro Loco di Borgo a Mozzano e abbiamo concordato un appuntamento con uno dei volontari del Comitato di Valorizzazione della Linea Gotica che ci ha accompagnato alla scoperta dei suoi resti. Toscana underground: cosa c’è sottoterra? La Linea Gotica di Borgo a Mozzano. La visita parte dal piccolo Museo della Memoria situato nel’ex stazione ferroviaria di Borgo a Mozzano e da qui ci si sposta in auto per visitare alcuni siti del fondovalle tra cui il muro anticarro e alcuni bunker. Così scriveva un viaggiatore alla fine dell’800.

Zecchino D'oro 1988, Elenco Anni Bisestili, The Limits Of Control Rotten Tomatoes, Youtube Mango Il Meglio, Frase Di Buon Compleanno Per Una Figlia Speciale, La Figlia Maggiore Dei Simpson, Al Signore Canterò Contralti,

Recent Entries

Comments are closed.